AVVISO IMPORTANTE

Per accedere al corso è necessario un codice di accesso
  • Accreditato da
  • Sponsor

Presentazione

Le infezioni nel paziente immunocompromesso sono sempre di maggiore attualità. La definizione di paziente immunocompromesso abbraccia varie patologie, tra cui quelle immuno-ematologiche, oncologiche, intensivistiche, in aggiunta a tutti i pazienti che sono trattati con anticorpi monoclonali e inibitori del TNF-α.

Nell’ambito delle problematiche infettive correlate alle condizioni di immunocompromissione, studi e  ricerche relative alla micologia medica e allo studio dei relativi patogeni hanno visto, negli ultimi  vent’anni, un’esplosione di interesse dovuto a varie cause inerenti ai progressi della medicina di base, la diffusione di malattie virali, le nuove tecniche  chirurgiche invasive, i trapianti d’organo e l’uso massivo degli antibiotici antibatterici.

In altre   parole, la micologia medica è cresciuta di pari passo con la crescita in numero e gravità degli ospiti immunocompromessi, particolarmente frequenti nei reparti di ematologia e di rianimazione.  La compromissione immunitaria predispone infatti all’insorgenza di micosi, in quanto i meccanismi di difesa umorali (essenzialmente anticorpali, Ab) e cellulo-mediati (ICM), importanti nel controllo delle malattie fungine, vengono alterati o propriamente perduti in numerose condizioni patologiche gravi.

Le infezioni causata da membri del genere Mucor e Fusarium rappresentano un evento molto pericoloso soprattutto per i pazienti immunocompromessi, anche per la scarsa sensibilità di questi miceti ai farmaci antifungini. All'esordio si presenta di solito come febbre persistente refrattaria agli antibiotici ed agli antimicotici. Altre possibili manifestazioni comprendono quadri di sinusite e di infezione rino-cerebrale, di endo-oftalmite, di polmonite, di miosite e di localizzazione al Sistema Nervoso Centrale. Nei soggetti immunocompetenti le infezioni sistemiche da Fusarium spp sono sempre il risultato di una penetrazione diretta del microrganismo.

L’approccio clinico alla diagnosi e cura nei pazienti immunocompromessi con infezioni sistemiche fungine e in particolare causate da funghi filamentosi, come del genere Fusraium (paradigma di micosi sistemica grave) non prevede soltanto ‘applicazione di protocolli di cura specifici e l’utilizzo di adeguate terapie sistemiche ma anche l’applicazioni dei modello organizzativi (stewardship) multidisciplinari in cui al clinico infettivologia si affianca il terapista e il farmacista ospedaliero.

L’obiettivo del programma di formazione proposto è quello di descrivere i concetti generali che occorre conoscere per affrontare efficacemente questa problematica e utilizzare l’approfondimento sulle infezioni causate da miceti filamentosi come paradigma di questa condizione. Con una attenzione particolare ai costi che la procedura sanitaria può generare o evitare, grazie all’efficacia e alla appropriatezza del modello di intervento stesso.

Programma

Programma

  1. Il paziente immunocompromesso (5 h)

Adriano Venditti – Franco Aversa

  1. Definizioni
  2. Il sistema immunitario alla prova delle diverse condizioni cliniche
  3. Sistema immunitario e meccanismi di risposta alle infezioni

 

  1. La Terapia ottimale delle infezioni fungine (5h)

Matteo Bassetti – Anna Candoni

  1. Gli antifungini
  2. La più importanti micosi sistemiche: approccio e terapia
  3. Infezioni da funghi filamentosi

 

  1. Infezioni fungine e modello di cura (5h)

Piera Polidori – Alessandro D’Arpino

  1. Il ruolo della stewardship
  2. Modelli ed esperienze
  3. L’impatto sui sistemi di ricovero

 

  1. Valutazioni economiche applicate alla cura delle infezioni fungine gravi (5h)

Paolo A. Cortesi

  1. Applicazioni farmaco economiche in campo infettivologico
  2. Cost - effectiveness: criterio di scelta?

 

Informazioni

Obiettivo formativo

2 - Linee guida - Protocolli - Procedure

Mezzi tecnologici necessari

Mezzi tecnologici necessari

Dotazione Hardware e Software necessaria all'utente per svolgere l'evento:

Connessione internet 

Compatibilità con i browser Safari, Chrome, IE (dalla versione 8), Firefox

Visualizzatore di file PDF (ad esempio Adobe Reader)

Procedure di valutazione

Superamento (almeno 75% risposte corrette) del questionario di apprendimento a scelta multipla. Max 5 tentativi.

Prerequisiti cognitivi

professionisti sanitari

Il corso è dedicato alla figura del Farmacista ospedaliero, del Medico chirugo (area interdisciplinare) e del Biologo

Descrizione modulo formativo

Slide e contenuti di semplice fruibilità

Informazioni

Per accedere al corso è necessario un codice di accesso

Responsabili

Responsabile Scientifico

  • Dott. Luigi Giuliani
    Ex Dir. Dip. di farmacia clinica e farmacologia Ospedale Maggiore della Carità - Novara

Docente

  • Prof. Franco Aversa
    Professore Associato di Ematologia, Università di Parma
  • Dott. Matteo Bassetti
    Direttore clinica di Malattie Infettive, Azienda Sanitaria Universitaria Integrata di Udine
  • Dott.ssa Anna Candoni
    Dirigente Sanitario Ematologia, Policlinico Universitario Udine
  • Dott. Paolo Angelo Cortesi
    Ricercatore CESP Università degli Studi Milano-Bicocca
  • Dott. Alessandro D'Arpino
    Dirigente Farmacista, AO Perugia
  • Dott.ssa Piera Polidori
    Farmacista Dirigente ISMETT Palermo
  • Prof. Adriano Venditti
    Associate Professor, Dept. Hematology, Fondazione Policlinico Tor Vergata - Roma

Elenco delle professioni e discipline a cui l'evento è rivolto

Medico chirurgo

  • Allergologia ed immunologia clinica
  • Anatomia patologica
  • Anestesia e rianimazione
  • Angiologia
  • Audiologia e foniatria
  • Biochimica clinica
  • Cardiochirurgia
  • Cardiologia
  • Chirurgia Generale
  • Chirurgia Maxillo-facciale
  • Chirurgia pediatrica
  • Chirurgia plastica e ricostruttiva
  • Chirurgia toracica
  • Chirurgia vascolare
  • Continuita assistenziale
  • Cure Palliative
  • Dermatologia e venereologia
  • Direzione medica di presidio ospedaliero
  • Ematologia
  • Endocrinologia
  • Epidemiologia
  • Farmacologia e tossicologia clinica
  • Gastroenterologia
  • Genetica medica
  • Geriatria
  • Ginecologia e ostetricia
  • Igiene degli alimenti e della nutrizione
  • Igiene, epidemiologia e sanita pubblica
  • Laboratorio di genetica medica
  • Malattie dell'apparato respiratorio
  • Malattie Infettive
  • Malattie metaboliche e diabetologia
  • Medicina aereonautica e spaziale
  • Medicina del lav. e sicurez. degli amb. di lav.
  • Medicina dello sport
  • Medicina di comunita'
  • Medicina e chirurgia di accettaz. e di urgenza
  • Medicina fisica e riabilitazione
  • Medicina generale (Medici di famiglia)
  • Medicina interna
  • Medicina legale
  • Medicina nucleare
  • Medicina termale
  • Medicina trasfusionale
  • Microbiologia e virologia
  • Nefrologia
  • Neonatologia
  • Neurochirurgia
  • Neurofisiopatologia
  • Neurologia
  • Neuropsichiatria infantile
  • Neuroradiologia
  • Oftalmologia
  • Oncologia
  • Organizzazione dei servizi sanitari di base
  • Ortopedia e traumatologia
  • Otorinolaringoiatria
  • Patologia clinica
  • Pediatria
  • Pediatria (pediatri di libera scelta)
  • Privo di specializzazione
  • Psichiatria
  • Psicoterapia
  • Radiodiagnostica
  • Radioterapia
  • Reumatologia
  • Scienza dell'alimentazione e dietetica
  • Urologia

Farmacista

  • Farmacia Ospedaliera

Biologo

  • Biologo
leggi tutto leggi meno

Allegati