AVVISO IMPORTANTE

Per accedere ai contenuti è necessario un codice di accesso.
  • Accreditato da
  • Con la sponsorizzazione non condizionante di

Presentazione

Aids (Acquired immune deficiency sindrome) significa "sindrome da immunodeficienza acquisita". Nelle persone malate le difese immunitarie normalmente presenti nell'organismo sono fortemente indebolite a causa di un virus denominato Hiv (Human immunodeficiency virus) e non sono più in grado di contrastare l'insorgenza di infezioni e malattie, più o meno gravi, causate da altri virus, batteri o funghi (infezioni/malattie opportunistiche).

E' questo il motivo per cui l'organismo di una persona contagiata subisce malattie e infezioni che, in condizioni normali, potrebbero essere curate più facilmente. L'infezione non ha una propria specifica manifestazione, ma si rivela esclusivamente attraverso gli effetti che provoca sul sistema immunitario. Una persona contagiata dal virus viene definita sieropositiva all’Hiv. In questa fase viene riscontrata la presenza di anticorpi anti-Hiv, ma non sono ancora comparse le infezioni opportunistiche. In questo periodo il soggetto può aver bisogno di farmaci antiretrovirali che combattono l'infezione. Pur essendo sieropositivi, è possibile vivere per anni senza alcun sintomo e accorgersi del contagio solo al manifestarsi di una malattia opportunistica. Sottoporsi al test della ricerca degli anticorpi anti-Hiv è, quindi, l'unico modo di scoprire l'infezione. L'introduzione di terapie antiretrovirali (Haart), che riducono e bloccano la replicazione virale, ha migliorato la qualità di vita e prolungato la sopravvivenza delle persone sieropositive. La rilevante risposta terapeutica ha modificato anche il set di cura di pazienti destinati a convivere con una condizione di cronicità che propone nuove sfide di natura organizzativa e gestionale. Una delle più importanti riguarda certamente la sfida dell’aderenza, poiché quasi sempre i protocolli di cura prevedono la somministrazione di più molecole. Questi protocolli, divenuti uno standard di terapia, espongono maggiormente il paziente al rischio di interrompere la terapia e di conseguenza disporre di soluzioni “combo” che migliorano drammaticamente i dati di aderenza diventa un vantaggio con fortissime ricadute cliniche. Per una corretta valorizzazione di queste terapie è necessario sostenere un ruolo attivo con i pazienti, motivarli e gestire con una forte alleanza farmacista ospedaliero-reparto/ambulatorio clinico lo sforzo di adattamento alla cronicità della terapia, fortemente semplificabile grazie alle formulazioni “combo”. Nuove strategie di cura orientano la terapia verso combinazioni semplificate, con soli due farmaci, ad ulteriore vantaggio di costo, sicurezza e soprattutto aderenza.

Il progetto formativo proposto, completo nella rielaborazione delle attuali conoscenze sulla malattia e sulla cura, si concentra su questi elementi che diventano spesso l’occasione per confronti multidisciplinari, in cui il farmacista ospedaliero, a taglio "clinico" (Clinical Pharmacy) può e deve essere protagonista. Le procedure della “distribuzione diretta” sono quelle maggiormente potenziali per assicurare azioni di counselling coerenti con la necessità di garantire aderenza e rispetto del protocollo terapeutico. Non va inoltre dispersa la grande potenzialità che il tema della cura dell’Hiv, malattia infettiva relativamente recente, rappresenta relativamente all’enorme impegno in ricerca clinica che negli anni ha permesso di acquisire informazioni rilevanti per procedere con l’innovazione della cura. Da una infezione, in partenza incurabile, si è passati via via ad una progressiva capacità di contrastare il virus, ridurre la potenzialità dei contagi e cronicizzare la malattia stessa. Un percorso che molto si è avvalso di ricerca prospettica ma anche di elaborazione di “real world data” mettendo a sistema l’esperienza di cura. Per questo motivo il corso prevede di sviluppare anche alcune tematiche relative a questa tematica, di grande interesse del target. Inoltre si tratta di una iniziativa inserita nel programma IDEAL, un impegno lanciato nel 2016 dalla società MAYA Idee, provider del corso in oggetto, per favorire un allargamento multi specialistico delle azioni e delle competenze per una migliore gestione delle infezioni difficili in ospedale.

Programma

Elementi descrittivi e approccio terapeutico (3 ore formative) A. Lazzarin, A. Antinori

  • Il virus HIV
  • Le vie di contaminazione
  • Attualità epidemiologica della malattia
  • HIV: un nemico non ancora sconfitto. Il ruolo dell’educazione sanitari
  • I farmaci antiretrovirali
  • Terapie di associazione: razionale e esiti, le associazioni con due farmaci
  • Le combinazioni precostituite: un reale contributo alla cronicizzazione della terapia?

Continuità terapeutica e approccio alla terapia: un pilastro nel trattamento dei pazienti con HIV (2 ore formative) Massimo Galli

  • La presa in carico
  • La gestione ospedale-territorio
  • Terapie, aderenza e strategie di gestione

La governance della terapia dell’HIV: dall’accesso alla gestione (1,5 ore formative) Marcello Pani, Federica Pieri

  • Appropriatezza terapeutica e farmaceutica nel trattamento dell’HIV
  • PTO e continuità terapeutica
  • Le problematiche dell’accesso
  • Il Farmacista ospedaliero nelle dinamiche aziendali relative alla presa in carico dei pazienti con HIV

 

Informazioni

Obiettivo formativo

3 - Documentazione clinica. Percorsi clinico-assistenziali diagnostici e riabilitativi, profili di assistenza - profili di cura

Mezzi tecnologici necessari

  1. Connessione a Internet
  2. Compatibilità con i browser Safari, Chrome, IE (dalla versione 8), Firefox
  3. Visualizzatore di PDF (es. Adobe Reader)
  4. Casse audio e visualizzatore di video (es. VLC media player)

Procedure di valutazione

Quiz a doppia randomizzazione

Prerequisiti cognitivi

Il corso è rivolto a medici chirurghi, farmacisti ospedalieri e farmacisti territoriali.

Descrizione modulo formativo

Slide e video di semplice consultazione.

Informazioni

Corso accessibile con codice

Responsabili

Responsabile Scientifico

  • Dott. Alessandro D'Arpino
    Dirigente Farmacista, AO Perugia
  • Prof. Massimo Galli
    Direttore della Divisione Clinicizzata di Malattie Infettive Università di Milano

Docente

  • Prof. Andrea Antinori
    Istituto Nazionale per le Malattie Infettive "L.Spallanzani" inmi HIV/AIDS Departmental Area
  • Prof. Massimo Galli
    Direttore della Divisione Clinicizzata di Malattie Infettive Università di Milano
  • Prof. Adriano Lazzarin
    Professore Ordinario di Malattie Infettive Università Vita-Salute, San Raffaele, Milano
  • Dott. Marcello Pani
    Direttore UOC Farmacia Policlinico Universitario Agostino Gemelli IRCCS, Roma
  • Dott.ssa Federica Pieri
    Dirigente farmacista AOU di Novara

Elenco delle professioni e discipline a cui l'evento è rivolto

Medico chirurgo

  • Allergologia ed immunologia clinica
  • Anatomia patologica
  • Anestesia e rianimazione
  • Angiologia
  • Audiologia e foniatria
  • Biochimica clinica
  • Cardiochirurgia
  • Cardiologia
  • Chirurgia Generale
  • Chirurgia Maxillo-facciale
  • Chirurgia pediatrica
  • Chirurgia plastica e ricostruttiva
  • Chirurgia toracica
  • Chirurgia vascolare
  • Continuita assistenziale
  • Cure Palliative
  • Dermatologia e venereologia
  • Direzione medica di presidio ospedaliero
  • Ematologia
  • Endocrinologia
  • Epidemiologia
  • Farmacologia e tossicologia clinica
  • Gastroenterologia
  • Genetica medica
  • Geriatria
  • Ginecologia e ostetricia
  • Igiene degli alimenti e della nutrizione
  • Igiene, epidemiologia e sanita pubblica
  • Laboratorio di genetica medica
  • Malattie dell'apparato respiratorio
  • Malattie Infettive
  • Malattie metaboliche e diabetologia
  • Medicina aereonautica e spaziale
  • Medicina del lav. e sicurez. degli amb. di lav.
  • Medicina dello sport
  • Medicina di comunita'
  • Medicina e chirurgia di accettaz. e di urgenza
  • Medicina fisica e riabilitazione
  • Medicina generale (Medici di famiglia)
  • Medicina interna
  • Medicina legale
  • Medicina nucleare
  • Medicina subacquea e iperbarica
  • Medicina termale
  • Medicina trasfusionale
  • Microbiologia e virologia
  • Nefrologia
  • Neonatologia
  • Neurochirurgia
  • Neurofisiopatologia
  • Neurologia
  • Neuropsichiatria infantile
  • Neuroradiologia
  • Oftalmologia
  • Oncologia
  • Organizzazione dei servizi sanitari di base
  • Ortopedia e traumatologia
  • Otorinolaringoiatria
  • Patologia clinica
  • Pediatria
  • Pediatria (pediatri di libera scelta)
  • Privo di specializzazione
  • Psichiatria
  • Psicoterapia
  • Radiodiagnostica
  • Radioterapia
  • Reumatologia
  • Scienza dell'alimentazione e dietetica
  • Urologia

Farmacista

  • Farmacia Ospedaliera
  • Farmacia territoriale
leggi tutto leggi meno

Allegati